Laboratorio esperienziale, Kintsugi, l’arte di valorizzare le crepe della vita. 5 novembre

Kintsugi: l’arte di valorizzare le crepe della vita

Laboratorio esperienziale tra arte manuale e arte dell’anima.
Kintsugi è l’arte giapponese di riparare oggetti in ceramica in cui le linee di rottura sono non solo lasciate visibili ma addirittura impreziosite con l’oro creando così un nuovo oggetto che assurge a opera d’arte unica ed irripetibile.
Il rovesciamento di prospettiva rende prezioso ciò che si avrebbe l’impulso di nascondere ma che rende invece l’oggetto unico e ricco della sua storia.

L’arte del Kintsugi incontra il Teatro dell’Anima.
Il Teatro dell’Anima, metodo attivo che attraverso il coinvolgimento e l’azione consente di scoprire e valorizzare il meglio di sé, è il mezzo che ci accompagna nell’esplorazione di questo fertile rovesciamento di prospettiva portando nelle nostre vite e nel nostro modo di vedere le cose la saggezza nipponica del Kintsugi.

Il laboratorio.
Il laboratorio è rivolto a chi vuole avvicinarsi alla tecnica semplificata del restauro giapponese Kintsugi e assaporarne insieme gli aspetti esistenziali.
Ogni partecipante avrà una ceramica sulla quale imparerà la rottura e il suo restauro. Attraverso il Teatro dell’Anima, coinvolgendo corpo e mente, il messaggio metaforico del Kintsugi diventerà azione concreta e declinabile nella vita di ognuno per trasformare in punto di forza le proprie fratture interiori.

Non sono richieste competenze specifiche ma curiosità e voglia di mettersi in gioco.

Il programma
Ore 9,30 Tè di benvenuto e registrazione
ore 10,00 Presentazione, incontro con la propria ceramica e con gli altri
La nascita del Kintsugi, il Giappone nella fine del 1400
Cerimonia della rottura della ceramica
Restauro Kintsugi: esamina e riassemblaggio dei pezzi
Restauro Kintsugi: la tecnica semplificata con resina e polvere d’oro
ore 13 Pausa pranzo
ore 14 Parti di me: accoglienza e riarmonizzazione del sé
Le mie crepe, le tue crepe: specchi che curano e nuove prospettive
Rifinitura del Kintsugi e partecipazione finale
ore 17 Fine dei lavori

Cosa è compreso
Una ceramica giapponese e i materiali per l’arte semplificata del Kintsugi, tè e tisana di benvenuto, attestato di partecipazione.

Cosa devi portare
Abiti comodi ed eventualmente un grembiule; calzettoni: durante il Teatro dell’Anima lavora scalzi.

Cosa potrai acquistare
Libro “Kintsugi, l’arte di riparare con l’oro” di Chiara Lorenzetti
Kit Kintsugi: colla, polvere d’oro e ceramica giapponese

Cosa porterai a casa
Il tuo lavoro Kintsugi e una nuova prospettiva con cui guardare le tue vecchie ferite insieme alla possibilità di trasformarle in punti di forza anziché nasconderle.

Quanto costa
Prezzo: 150€

Dove 
Bioglio, Frazione Baudo, Biella 

Come pagare
Acconto 50€ con Paypall o bonifico e saldo in loco

Il corso si attiverà con il numero minino di 6 partecipanti e un massimo di 8.

Qualora il corso non raggiungesse il numero richiesto l’acconto verrà reso.

Chi siamo

Chiara Lorenzetti

Restauratrice dal 1991, mamma, moglie, creativa per passione.

“Ho incontrato un anno fa l’arte Kintsugi e me ne sono innamorata.”
www.chiaraarte.it
https://www.facebook.com/Chiaraarte
info@chiaraarte.it

Stefania Macchieraldo

Psicologa clinica, sociologa della comunicazione, psicodrammatista

“Ascolto le storie delle persone, mi prendo cura di loro,le metto in scena e le aiuto a trasformarle in realizzazione e benessere.”

www.kimila.it
info@kimila.it
https://www.facebook.com/kimilaxsoul/

Contattaci per info!

https://www.facebook.com/kintsugicrepevita

Chiara (restauratrice) 3495830059

Stefania (psicodrammatista) 3407460184

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *