Chi sono

Chiara Lorenzetti, restauratrice, nasco artisticamente nel 1991.

Dopo aver frequentato l’Istituto per l’Arte e il Restauro “Palazzo Spinelli” a Firenze, ho aperto la mia bottega Chiaraarte a Biella, nello storico negozio di antiquariato di mio padre, in Via Cernaia 48.
Mi occupo principalmente di ceramiche, con restauri conservativi ed estetici; un’attenzione particolare è dedicata al restauro delle bambole in biscuits, cartapesta, composito, cera, in collaborazione con importanti collezionisti e con negozi di giocattoli antichi.

La passione per l’arte e per la conoscenza mi ha portata qualche anno dopo a frequentare un corso di doratura su legno, a Firenze, esperienza che sfocia nel restauro di oggetti in legno policromi e dorati, statue e cornici.  Ho attivato una fattiva collaborazione con restauratori di quadri e falegnami in modo da gestire restauri complessi e articolati, fornendo un servizio completo al cliente.

A seguito della chiusura del negozio di mio padre, mi  sono trasferita in Via Novellino 16, a Biella Chiavazza, in un piccolo e luminoso laboratorio.

Nell’ottica della continua ricerca come stimolo per la mia attività, nel 2016, tra i primi in Italia,  ho iniziato a studiare l’arte Kintsugi, antica tecnica tradizionale giapponese di restauro che ripara con l’oro le ceramiche, arte che ho perfezionato con gli insegnamenti del Maestro Hiroki Kiyokawa a Kyoto. 

Ho scritto la guida “Kintsugi, l’arte di riparare con l’oro” nella quale illustro il periodo storico di nascita dell’arte Kintsugi, il contesto culturale e artistico, la tecnica, la sua realizzazione e la filosofia Zen.
In prossima stampa, la nuova versione arricchita da nuovi contenuti, dedicati principalmente alla tecnica.

2007 Eccellenza Artigiana della Regione Piemonte.

Collaboratore restauratore, tecnico del restauro con decreto n. 38 del 23/03/2016 del Direttore Generale Educazione e Ricerca del MiBACT.